TASI- Codici Tributo per il versamento

tasi.2(150x150)(180x180)Con la risoluzione N.46/E del 24/04/2014 sono stati istituiti i codici tributo per il versamento mediante il modello F24 dell’imposta sui servizi indivisibili  denominata TASI . Si ricorda che la suddetta imposta deriva dalla scissione della IUC ( imposta comunale unica  istituita con la finanziaria 2013 – art.1 comma 639 L.147 e successive modifiche ) . La suddetta imposta di nuova istituzione ( I.U.C.)  accorpa infatti  sia l’imposta comunale dovuta  sugli immobili ( IMU ) escluse l’abitazione principale sia  imposta sui servizi comunali indivisibili che gravano sia sul conduttore che sul locatore ( TASI)  sia un ulteriore imposta destinata a finanziare il servizio smaltimento rifiuti a carico dell’utilizzatore dell’immobile oggetto di tassazione quest’ultima denominata TARI.
Il cui versamento deve essere effettuato mediante F24 come disposto dallo stesso art.1 della L.147  comma 688.
Al fine di consentire il versamento della suddetta imposta (TASI) l’agenzia delle entrate in data 24/04/2014 è  intervenuta con la presente risoluzione istituendo Ii seguenti  codici tributo da utilizzare nel modello F24.
3958  denominato “TASI – tributo per i servizi indivisibili su abitazione principale e  relative pertinenze – art. 1,
c. 639, L. n. 147/2013
3959  denominato “TASI – tributo per i servizi indivisibili per fabbricati rurali
3960 denominato TASI – tributo per i servizi indivisibili per le aree fabbricabili – art. 1, c.  639, L. n. 147/2013
3961  denominato TASI tributo per i servizi indivisibili per altri fabbricati – art. 1, c.      639, L. n. 147/2013
3960  denominato “TASI – tributo per i servizi indivisibili per le aree fabbricabili – art. 1, c.     639, L. n. 147/2013
3961  denominato “TASI – tributo per i servizi indivisibili per altri fabbricati art. 1, c. 639 -n. 147/2013
L’agenzia  ha inoltre precisato che in caso versamento tardivo effettuato avvalendosi del ravvedimento operoso  le sanzioni e i relativi interessi vanno versati unitamente all’ imposta e che gli stessi codici saranno utilizzati anche dalla amministrazione in sede di attività di controllo ma in tal caso per le sanzioni e gli interessi andranno utilizzati i seguenti codici tributo da esporre nella SEZIONE  IMU e IMPOSTE LOCALI:
3962  denominato TASI – tributo per i servizi indivisibili – art. 1, c. 639, L. n.147/2013  – INTERESSI”
3963  denominato “TASI – tributo per i servizi indivisibili – art. 1, c. 639, L. n.147/2013   – SANZIONI”
In sede di compilazione del modello F24 l’anno di competenza del tributo nonché le relative caselle a secondo che si tratti di versamento dell’ acconto  del saldo o di ravvedimento ( in quest’ultimo caso come anno di riferimento andrà indicato l’anno a cui si riferisce il tributo )

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly